Esplora contenuti correlati

Servizio Civile Nazionale

La Legge n. 64 del 6 Marzo 2001 ha istituito il Servizio Civile Nazionale per "… concorrere in alternativa al servizio militare obbligatorio, alla difesa della Patria con mezzi ed attività non militari; favorire la realizzazione dei princìpi costituzionali di solidarietà sociale; promuovere la solidarietà e la cooperazione, a livello nazionale ed internazionale, con particolare riguardo alla tutela dei diritti sociali, ai servizi alla persona ed alla educazione alla pace fra i popoli; partecipare alla salvaguardia e tutela del patrimonio della Nazione, con particolare riguardo ai settori ambientale, anche sotto l'aspetto dell'agricoltura in zona di montagna, forestale, storico-artistico, culturale e della protezione civile; contribuire alla formazione civica, sociale, culturale e professionale dei giovani mediante attività svolte anche in enti ed amministrazioni operanti all'estero". 

Il Comune di Ittiri, nella condivisione dei fondamenti propri dell'impegno civile nel volontariato promosso dall'Ufficio Nazionale per il Servizio Civile, nel 2006 ha presentato domanda di accreditamento all'Albo degli Enti di Servizio Civile, fase propedeutica alla presentazione di Progetti di Servizio Civile.

Successivamente ha presentato diversi Progetti di Servizio Civile relativamente ad ogni Bando proposto dalla Regione Autonoma della Sardegna, quasi tutti valutati positivamente ma non finanziati per mancanza di fondi.

Nel 2008 il progetto GIOVANI AL SERVIZIO SOCIALE è stato finanziato, dandoci la possibilità di impiegare per un anno n. 4 volontari all'interno della struttura del Settore Socio Assistenziale comunale. Gli uffici del Settore Socio Assistenziale hanno infatti costituito il contesto nel quale è stata articolata la proposta progettuale del Comune di Ittiri, consistente nella implementazione di una tipologia di Segretariato sociale di informazione e accompagnamento di supporto al Segretariato Sociale Professionale ed in generale agli uffici del Servizio Sociale del Comune. Le attività svolte dai volontari nell'ambito del progetto sono riconducibili a due azioni prevalenti: funzioni di front office e back office. L’idea del Progetto è infatti partita dalla considerazione che la formazione e l’educazione dei giovani al senso civico e ai principi di solidarietà sociale, possano essere facilmente veicolati attraverso la conoscenza delle procedure attraverso le quali si realizzano le politiche sociali dell’Amministrazione comunale; la conoscenza di tutti gli interventi sociali posti in essere per la tutela e il benessere delle fasce più deboli della popolazione; la possibilità di sperimentare il coinvolgimento attivo del volontario su alcuni specifici interventi del settore; la sperimentazione di nuove forme organizzative del “lavoro in ambito sociale” che portino ad una più efficace erogazione dei servizi stessi.

Nel 2012, 2015,2016 e 2017 sono stati presentati per ciascun anno 2 Progetti di Servizio Civile: GIOVANI AL SERVIZIO SOCIALE  e PIU' BIBLIOTECA, tutti finanziati e inseriti all'interno dei relativi Bandi del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale. Sono stati impiegati n. 4 volontari per progetto per un periodo di 12 mesi ciascuno.

Nel 2018 sono stati approvati  altri due Progetti presentati dal Comune di Ittiri:

  • GIOVANI AL SERVIZIO SOCIALE 6  - 4 volontari
  • PIU' BIBLIOTECA 5 - 4 volontari

Entrambi i progetti, rappresentano una continuazione delle esperienze positive concluse negli anni passati, orientati al coinvolgimento attivo dei volontari in un'attività di segretariato sociale, di ascolto, consulenza e aiuto in favore delle fasce più deboli e svantaggiate della popolazione, con un approfondimento di tutti gli aspetti amministrativi e sociali riferiti alla popolazione straniera immigrata residente ad Ittiri, per quanto riguarda il primo Progetto. Per quanto attiene al secondo Progetto, può essere sintetizzato come un'esperienza di Servizio Civile indirizzata a sostenere l'identità culturale della comunità ittirese, attraverso il miglioramento dell'efficienza del servizio bibliotecario pubblico e l'ottimizzazione della funzione sociale e culturale della Biblioteca comunale, in modo da realizzarne un contesto educativo, di informazione e socializzazione.

Le domande di ammissione alla selezione e la relativa documentazione vanno presentate entro il 28/09/2018 (in caso di consegna della domanda a mano, il termine è fissato alle ore 18.00) secondo le seguenti modalità:

  • Presentazione diretta all’Ufficio Protocollo

Comune di Ittiri – Via San Francesco n.1 - 2° piano - (orario di apertura dalle ore 10:00 alle ore 12:00 dal lunedì al venerdì; il mercoledì anche dalle ore 16:30 alle ore 17:30);

  • Trasmissione a mezzo posta raccomandata A.R.

indirizzata a: Comune di Ittiri – Via San Francesco n.1 – C.A.P. 07044 ITTIRI (SS)

  • Trasmissione a mezzo posta certificata (PEC)

all'indirizzo: protocollo@pec.comune.ittiri.ss.it.

Ulteriori informazioni possono essere richieste all'Ufficio Segreteria e AA. GG. del Comune - Palazzo Comunale - Secondo Piano - dott. Antonio Fiori (Tel. 079.445246) e all'Ufficio Politiche Sociali e Assistenziali del Comune - Palazzo Comunale - Terzo Piano - dott.ssa Anna Casiddu (Tel. 079.445203).

Per avere maggiori informazioni sul Servizio Civile Nazionale si può consultare il sito dell'Ufficio del Servizio Civile Nazionale presso il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, nonchè il sito della Regione Autonoma della Sardegna-Sezione Speciale "Servizio Civile"

Allegati
Condividi
torna all'inizio del contenuto